Le articolazioni sinoviali presentano una configurazione anatomica

in grado di assicurare una perfetta integrazione biomeccanica

di tutte le componenti, in modo da garantire, da un lato,

una funzionalità ottimale in ogni situazione di stress articolare

e, dall'altro, il mantenimento di un microambiente articolare in

cui le componenti cellulari ed extracellulari sono bilanciate e

modulate per mantenere il corretto equilibrio fra sintesi e

degradazione.

L’osteoartrosi  è una malattia cronica progressiva caratterizzata

da alterazioni biochimiche e molecolari del microambiente

articolare che inducono variazioni meccaniche e morfologiche

sulle principali strutture articolari. Pertanto, l'artrosi può

essere considerata non solo un processo degenerativo, ma

anche l'espressione patologica dell'usura e della flogosi dell'articolazione

che si manifestano clinicamente con comparsa

di dolore e riduzione della funzionalità articolare.

Quale trattamento per l'osteoartrosi?

Le attuali opzioni di trattamento variano dall'educazione del

paziente (terapia fisica), all'impiego di analgesici semplici e

hanno l'obiettivo di ridurre il dolore e mantenere e/o migliorare

la funzionalità articolare. È noto che l'impiego di farmaci antinfiammatori

può associarsi ad effetti collaterali a livello gastrointestinale,

renale, epatico e cardiovascolare, soprattutto nelle

persone anziane, nelle quali la gestione della terapia non è

sempre così semplice.

L'approccio terapeutico basato sull'impiego di acido ialuronico

è noto come Viscosupplementazione e ha lo scopo di ripristinare

le condizioni fisiologiche che in un'articolazione artrosica

non sono più tali. Infatti, è noto che in corso di patologia

osteoartrosica  con l'avanzare dell'età, l'acido ialuronico, che

è il principale componente del liquido sinoviale e il principale

responsabile delle sue proprietà viscoelastiche, si riduce sia

come qualità che come quantità. Un acido ialuronico meno

concentrato e con un peso molecolare ridotto non sarà più in

grado di proteggere l'articolazione in modo ottimale; pertanto,

reintegrare dall'esterno questo componente che in un'articolazione

artrosica risulta deficitario, significa contribuire a ristabilire

un ambiente articolare più fisiologico e reintegrare le proprietà

reologiche del liquido sinoviale, migliorando i principali

sintomi dell'osteoartrosì: il dolore e la funzionalità articolare.

L'effetto analgesico del trattamento sembra dovuto alla creazione

di una barriera protettiva sulle fibre nocicettive, mentre la

durata dell'azione sintomatica, superiore a quella del tempo di

residenza dell'acido ialuronico stesso nell'articolazione, è attribuibile al ripristino delle condizioni articolari fisiologiche.

Sebbene la Viscosupplementazione sia una tecnica ampiamente utilizzata nel trattamento dell'artrosi del ginocchio, il numero di studi sul suo impiego nel trattamento dell'osteoartrosi dell'anca è più limitato. Questo principalmente a causa delle caratteristiche anatomiche dell'articolazione e della prossimità di strutture "sensibili" come l'arteria femorale e alcuni nervi. Per questi motivi le iniezioni intra-articolari all'anca vanno eseguite

con l'impiego di una guida ecografica che permetta di seguire la direzione dell'ago e la visualizzazione delle strutture anatomiche, oltre che dare la sicurezza del posizionamento del prodotto nello spazio intra-articolare.

L’utilizzo  nell’artrosi dell’anca mostra un miglioramento clinico

e funzionale e che tale percentuale aumentava fino al

78% dopo 12 mesi. Il dolore risulta significativamente diminuito

Quindi l'efficacia del trattamento è inversamente proporzionale al grado della patologia evidenziando che il sollievo dai sintomi è maggiore

nei pazienti con danni lievi o moderati, rispetto a quelli con un

quadro patologico più grave. E’ possibile quindi effettuare anche a Caltagirone questo tipo di infiltrazione con questa tecnica presso l’ambulatorio a costi contenuti.

Video

DITO A SCATTO

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già state impostate. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information